Effective deworming drenches for goats - Blog Farm4Trade
folder_openSalute animale, Zootecnia

Utilizzo di antielmintici per via orale sulle capre

Estimated reading time: 10 minute(s)

I bovini, gli ovini e i caprini vengono sverminati e per combattere i parassiti intestinali come i cestodi, i nematodi e i trematodi.

Somministrare antielmintici per via orale attraverso l’apposito iniettore è un metodo molto efficiente per sverminare pecore e capre e controllare la popolazione di parassiti in queste specie di ruminanti.

Okorafor et al. (2015) illustrano come i piccoli ruminanti giochino un ruolo fondamentale per l’alimentazione umana attraverso la produzione di cibo (carne, latte) e prodotti derivati (letame e pellame), che aiutano a combattere la povertà nelle comunità di sussistenza di tutto il mondo.

Ci sono molti fattori che possono limitare il successo della produzione come malattie,  furti e siccità ricorrenti che provocano ingenti perdite economiche.

Per questo motivo mettere in atto una profilassi antielmintica consente di avere animali in condizioni di salute migliori e non mettere a rischio la sopravvivenza loro e delle comunità che li allevano

Oggi parliamo di come sverminare efficacemente un gregge di capre.

Impatto di un’infestazione di parassiti intestinali 

  • Ridotta fertilità
  • Perdita di appetito
  • Perdita di peso 
  • Minore produzione di carne e latte
  • Costi elevati per i trattamenti medici
  • Diarrea con rischio di contaminazione per gli altri animali
  • Alto tasso di mortalità

Antielmintici di comune utilizzo 

  • Doramectina
  • Albendazolo
  • Ivermectina
  • Fenbendazolo

Procedura per sverminare le capre con iniettore a pistola o siringa

  • Preparare la postazione di lavoro, di solito un tavolo, predisponendo le siringhe o l’iniettore a pistola puliti e sterilizzati prima di avvicinare gli animali. 
  • Seguire le istruzioni del produttore per somministrare la giusta dose.
  • Afferrare la capra avendo cura di non ferirla o provocare dolore, e assicurarsi che l’animale sia calmo e che non salti. 
  • Aprire con delicatezza la bocca della capra
  • Inserire la siringa sul lato della bocca dell’animale, fino alla base della lingua verso la parte posteriore della gola 
  • Alzare leggermente la testa della capra e svuotare lentamente la siringa o l’iniettore con l’antielmintico. 
  • Assicurarsi che la capra abbia ingerito il medicinale. 

Quali fattori prendere in considerazione per la sverminazione delle capre?

  • è sempre consigliato chiedere parere al veterinario o altri tecnici delle produzioni animali prima di somministrare farmaci antielmintici.
  • Somministrare dosi più basse potrebbe causare resistenza al detergente gastrico, causando un aumento della popolazione di parassiti. D’altra parte, somministrare dosi troppo elevate può provocare l’avvelenamento dell’animale a causa dell’eccesso di minerali contenuti nelle formulazioni, come il selenio. 
  • Lo sviluppo della resistenza ad un certo tipo di antielmintico, di cui è stato fatto un uso prolungato, è una sfida molto seria per gli allevatori. È consigliabile cambiare farmaco in modo da ridurre la possibilità che si sviluppino resistenze e combattere efficacemente la parassitosi. 
  • La frequenza delle sverminazioni dipende sicuramente dalla disponibilità di antielmintici nella zona.  In genere al cambio di stagione si verificano le infestazioni di parassiti, per cui si potrebbe effettuare la procedura all’inizio di una nuova stagione e sul finire della stessa. 
  • Osservare il periodo di pausa secondo le indicazioni del produttore dopo aver sverminato le capre, che in genere cambia a seconda che siano da latte o carne. È un accorgimento molto importante dal momento che l’eccesso dei componenti delle soluzioni utilizzati può riversarsi nell’ambiente ed essere consumato dagli uomini provocando danni alla salute. 
  • Alcuni allevatori effettuano campionature casuali di materiale fecale e le inviano ai laboratori di analisi per determinare il carico di parassiti in un gregge. Dopo una sverminazione andata a buon fine ci si dovrebbe aspettare una diminuzione nella conta delle uova nelle feci. 

Misure preventive per evitare le infestazioni di parassiti 

  • Evitare di ammassare le capre nei recinti, predisporre degli spazi adeguati e mettere in atto le pratiche basilari di igiene, ad esempio rimuovere gli escrementi dai pressi delle mangiatoie o degli abbeveratoi. 
  • Praticare il pascolo razionale: nel caso che un recinto sia contaminato l’allevatore può utilizzare altri spazi. 
  • Fornire una quantità adeguata di foraggio o di materiale da pascolo e di alimenti integrativi come il fieno, l’insilato o il pellet commerciale, e garantire sempre acqua a sufficienza. 
  • Tenere sempre sotto controllo la cadenza dei trattamenti e lo stato di salute dell’animale attraverso uno strumento di Farm Management.
  • Isolare immediatamente gli animali malati o che hanno sintomi di infezione. 

Per concludere, la pratica della sverminazione per via orale è un buon esercizio per ogni allevatore di caprini, perché migliora la salute complessiva del gregge. Seguire ogni passaggio descritto nella procedura ne assicura la buona riuscita. 

Riferimenti

Okorafor, U. P., Obebe, O. O., Unigwe, C. R., Atoyebi, T. J., & Ogunleye, O. K. (2015). Studies on the gut parasites of small ruminants reared in some selected farms in Ido local government area, Oyo state, Nigeria. Applied research journal, 1(3), 153-159.

Anthelmintics (drenches) for sheep, goats and alpacas 

Drenching Programs for Goats

Wormwise for Goats

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserire un indirizzo email valido.

Menu