farmland is an increasingly valuable asset - Farm4Trade
folder_openAlimentazione, Ambiente e clima, Produzione, Zootecnia

Terreno agricolo: un bene sempre più prezioso.

Estimated reading time: 9 minute(s)

Introduzione

Le aziende agricole sono unità di terra che possono essere utilizzate per produrre i prodotti agricoli desiderati di cui beneficia proficuamente un agricoltore e la sua famiglia. Le aziende agricole sono principalmente considerate come dei terreni da utilizzare l’allevamento e la produzione agricola. Questo è comune nella maggior parte dei paesi con un’economia fortemente dipendente dal bestiame.

In questo tipo di organizzazione, un agricoltore deve avere conoscenze più o meno profonde su come allevare il bestiame e portare avanti con successo la produzione agricola.

Tuttavia, una fattoria si presta per essere “sfruttata” in tanti altri utili modi.

Ci sono diverse iniziative esistenti e potenziali che i proprietari delle aziende agricole possono intraprendere per guadagnarsi da vivere. 

Diamo un’occhiata qui:

  1. Allevamento di bestiame

    I terreni agricoli sono principalmente usati per l’allevamento del bestiame, comunemente definiti come animali domestici allevati in un ambiente agricolo per produrre prodotti come carne, uova, latte, pellicce, cuoio, lana e molti altri. In questo tipo di allevamento, un agricoltore deve avere conoscenze sulle razze, su come mantenere i pascoli e gestire il bestiame nelle attività quotidiane, etc.

  2. Produzione agricola

    Questo tipo di agricoltura si concentra sulla produzione di colture da utilizzare come cibo per la famiglia e foraggio per gli animali. Le colture più utilizzate sono cereali, cotone, tabacco, frutta, verdura, meloni, erba medica e noci.

  3. Vendita di cacciagione proveniente da animali selvatici

    Le fattorie commerciali sono generalmente più grandi di 1000 ettari, questo tipo di allevamenti contiene anche animali da caccia. Gli animali selvatici vengono abbattuti nelle fattorie per ridurre l’eccesso di carne che può essere venduta sul mercato ad un importo notevole. La pelliccia può anche essere venduta ai sarti al mercato per confezionare nuovi capi d’abbigliamento, mentre, il teschio dato alle logge locali per essere venduto come decorazione.

  4. Turismo

    Il turismo è una forma di guadagno che non danneggia l’ambiente. I turisti provengono da tutto il mondo per poter vedere animali selvatici, alcuni  di loro partecipano anche alla caccia al trofeo

    Un’altra forma di turismo che un agricoltore può praticare è il turismo culturale, in cui un agricoltore parla della storia, della tradizione agricola e della progettazione della fattoria allo scopo di trasmettere la propria cultura ad altri e questo attira i turisti. 

  5. Fornitura di biocarburanti

    Le aziende agricole sono costituite da varie forme di flora come erba, arbusti e alberi. Tutta questa flora può essere utilizzata per creare legna da ardere e carbone che possono essere utilizzati in azienda o venduti sul mercato. Ridurre il numero di arbusti e alberi è un fondamentale aspetto per la corretta gestione dei pascoli, in quanto motiva un ecosistema sano e funzionale, riducendo la competizione tra le specie di flora. Gli agricoltori con una grande quantità di alberi e arbusti possono avventurarsi nella produzione di carbone, che viene fatto bruciando parzialmente le braciole di legno nei forni.

  6. Biogas

    Lo sterco può essere utilizzato come fonte di energia, sotto forma di gas o elettricità. Questo tipo di produzione è ecologica, perché allevia due importanti problemi ambientali come la riduzione dei rifiuti globali ed inoltre, è rinnovabile. La produzione di tecnologia a biogas nelle fattorie riduce anche gli odori, gli insetti e i patogeni associati alle tradizionali scorte di letame.

  7. Mangime a base di cespugli

    Oltre a utilizzare la flora per produrre legna da ardere e carbone, può anche essere utilizzato per produrre mangimi a base di cespugli, che possono essere utilizzati nella fattoria durante la stagione secca e un agricoltore può anche vendere questi prodotti ad altri agricoltori. I mangimi a base di Bush contengono dal 50 all’80 percento di cespugli tritati e macinati, che vengono poi miscelati con altri additivi nutrizionali disponibili per creare un mangime completo. Questo è un mercato redditizio ed è in aumento nella maggior parte dei paesi.

  8. Terra in prestito

    Quando la terra è proprietà privata, il proprietario ha diritto di decisione e accesso alla fattoria. Il prestito è una delle iniziative emergenti create per garantire che la terra venga sempre utilizzata e sia ben gestita. Il prestito consente inoltre ai futuri agricoltori di utilizzare la terra a un costo ragionevole, il proprietario dell’azienda beneficia del compenso e dello sviluppo dell’azienda agricola da parte dell’utente. Ad esempio, un agricoltore interessato a questo tipo di iniziativa, può utilizzare parte della fattoria di un altro agricoltore per coltivare colture e allevare bestiame, a condizione che paghi una tariffa mensile e aggiorni l’infrastruttura di quella fattoria..

Conclusione

Una fattoria può essere utilizzata per molteplici attività oltre alla semplice gestione del bestiame e delle colture, una fattoria è considerata una risorsa che si presta a svariati usi molto vantaggiosi per il proprietario, che necessitano solo di essere esplorati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserire un indirizzo email valido.

Menu