fbpx
Farm4Trade-Drought management strategies for small ruminants
folder_openAlimentazione, Allevamento, Salute animale, Zootecnia

Strategie efficienti per mantenere le condizioni corporee dei piccoli ruminanti durante la siccità.

Estimated reading time: 6 minute(s)

La siccità è un processo lento e progredisce nel tempo. Potrebbe non essere sempre possibile prevenire i tempi di recupero dalla siccità. 

Negli ultimi anni, in Africa, sono state sperimentate condizioni di siccità continua con quantità limitata di cibo e acqua. Durante questo periodo, è fondamentale preparare gli animali a strategie che li aiuteranno a mantenere le loro condizioni corporee (produzione) e ad essere produttivi.

Il ridotto metabolismo del bestiame consente agli animali di sopravvivere più a lungo soprattutto in condizioni climatiche critiche. È importante iniziare a nutrire gli animali prima che raggiungano il loro peso vivo critico.

Strategie che meritano di essere considerate:

  1. Vendita: la vendita del bestiame è la prima soluzione. Si dovrebbero prendere di mira gli animali che non sono produttivi o troppo vecchi. È la scelta ideale per ridurre lo spreco o il costo dei mangimi, ecco perché è importante concentrarsi maggiormente sul bestiame produttivo e sui cuccioli. È possibile vendere le madri affette da zoppia persistente / cronica o mastite e anche quelle che richiedono frequentemente un trattamento medico per essere curate. 
  2. Abbattimento: Un’altra opzione potrebbe essere l’abbattimento. Tuttavia, difficilmente risulterà essere l’opzione migliore per la maggior parte degli agricoltori. I capi di bestiame che dovrebbero essere presi di mira, in questo caso, sono quelli invendibili perché vecchi o non sani.
  3. Lo svezzamento precoce o pre-svezzamento: può essere fatto non appena il rumine è completamente sviluppato, ci vogliono circa un paio di settimane. In questa fase, gli agnellini dovrebbero essere introdotti lentamente all’alimentazione a base di cibi solidi e per garantire che gli animali non siano esposti a malattie / condizioni, l’alimentazione deve essere medicata o vaccinata. Lo svezzamento precoce non aumenta gli incassi, ma impedisce la pressione a lungo termine sull’animale e sul pascolo. Aiuta le pecore / caprette a riguadagnare le loro condizioni corporee più rapidamente e soprattutto a prepararle alla prossima stagione riproduttiva, con conseguenti tassi di concepimento più elevati e mortalità ridotta.

Raggruppare il bestiame basandosi sulle condizioni fisiologiche

Il raggruppamento di animali assicura che gli animali non siano sovralimentati o poco nutriti.  I cuccioli più piccoli dovrebbero essere considerati una priorità, perché hanno bisogno di più alimenti per crescere. Pecore e caprette possono anche essere raggruppate in base al loro stato fisiologico e al punteggio assegnato alle condizioni del corpo. Tutte le pecore e caprette in gravidanza e in allattamento e con condizioni corporee pari o inferiori a 2,5 dovrebbero ricevere più nutrienti.

La siccità presenta sempre strategie gestionali difficili, ma è comunque importante prendere decisioni accurate in questi periodi per evitare future perdite.

References 

https://www.uaex.edu/publications/pdf/mp530.pdf

https://www.agrifutures.com.au/wp-content/uploads/publications/05-188.pdf

https://www.aces.edu/blog/topics/sheep-goats/drought-management-strategies-for-sheep-and-goats/

https://www.researchgate.net/publication/292149432_Alemu_Yami_2008_Strategies_for_Sheep_and_Goat_feeding_and_management_during_drought_Technical_Bulletin_No13_Ethiopia_Sheep_and_Goat_productivity_Improvement_Program_RC_Merkel_ed_10Pp

https://ssl.acesag.auburn.edu/pubs/docs/U/UNP-2112/UNP-2112-archive.pdf

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserire un indirizzo email valido.

Menu