Farm4Trade_and_Unam_Feedlot_Challenge_2019_animal_welfare
folder_openNews

Principale sponsor del primo “Feedlot Challenge” dell’Università della Namibia

Estimated reading time: 6 minute(s)

Introduzione

Il settore agricolo è fondamentale per la vita della maggior parte della popolazione della Namibia. Sostiene, direttamente o indirettamente, oltre il 70% della popolazione*.

L’applicazione di norme agricole che comprendano la tracciabilità, la qualità e alti livelli di benessere degli animali contribuisce ad aumentare i redditi di produttori, trasformatori e altri occupati nel settore dell’allevamento e dei servizi associati, consentendo l’accesso al mercato delle esportazioni.

L’industria della carne in Namibia è ora fortemente orientata all’esportazione. In termini di valore, le esportazioni di carne rappresentano il 3% di tutte le esportazioni nazionali e sono una componente vitale del settore agricolo. Pertanto soddisfare le esigenze dei nuovi mercati in termini di benessere degli animali, qualità e tracciabilità è fondamentale.

Gli standard incoraggiano la buona pratica sotto i seguenti aspetti:

  • gestione dell’allevamento
  • gestione ambientale
  • benessere animale
  • salute animale
  • pascolo e nutrizione
  • identificazione e tracciabilità
  • tenuta dei registri.

Opportunità

Basti pensare che in Namibia esistono circa 2,3 milioni di bovini, 2 milioni di pecore e 2 milioni di capre*, ma non tutti sono allevati in zone libere da malattie e quindi non tutti sono in grado di soddisfare gli standard dell’esportazione.

L’università e le scuole, in particolare, hanno un ruolo chiave nel formare le generazioni future di agricoltori, ricercatori, imprenditori, scienziati e industriali.

La “Feedlot Challenge”

L’Università della Namibia ha reso il “Feedlot Challenge” un evento annuale ed il primo concorso inizierà il primo semestre del 2019.

Lo scopo principale è incoraggiare gli studenti a competere per cercare di ottenere la migliore produttività da un allevamento di bestiame.

Questo evento coinvolge tutte le classi di studenti del terzo anno della Scuola di Medicina Veterinaria e del Dipartimento di Scienze Animali, Scienze Alimentari e, Economia agraria dell’Università della Namibia.

Durante la sfida, i 60 studenti, divisi in gruppi, saranno responsabili dell’intero processo. Il compito principale è quello di gestire i mangimi che includono la lavorazione e la selezione degli animali, la pianificazione finanziaria e logistica, il coordinamento, l’alimentazione, l’assistenza sanitaria completa, il mantenimento di documenti meticolosi, la pianificazione di una strategia di marketing e molte altre attività.

Incoraggiamo i partecipanti a raggiungere i loro obiettivi con le nostre applicazioni. In particolare, offriamo accesso al Farm Management, il nostro gestionale per l’allevamento, insieme all’assistenza prioritaria. Siamo davvero orgogliosi che Farm4Trade sia stata scelta come sponsor principale per questa sfida dall’Università della Namibia.

La sponsorizzazione della “Prima edizione del Feedlot Challenge” dell’UNAM, fa parte delle attività di cooperazione internazionale di Farm4Trade sostenute e co-finanziate dall’Agenzia italiana per la cooperazione allo sviluppo (AICS) – Ministero degli Affari Esteri – Italia

Riferimenti:

*www.fao.org

** www.oie.int

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserire un indirizzo email valido.

Menu