The best performing dairy cattle breeds - Blog Farm4Trade
folder_openAllevamento, Produzione, Zootecnia

Le migliori razze di mucche da latte

Estimated reading time: 8 minute(s)

Le razze bovine da latte sono ampiamente allevate per produrre questa materia prima, sia in contesti industriali che in piccole mandrie, o addirittura per uso personale nel giardino di casa. 

Per ottenere alti rendimenti di latte dobbiamo tenere in conto diversi fattori come le caratteristiche della razza, la sua capacità di adattarsi all’ambiente, il tipo di mangime e la gestione dell’animale. 

Oggi approfondiamo l’argomento parlando delle diverse razze di bovino da latte e della loro diffusione in diversi Paesi del mondo.

Il successo della maggior parte delle mucche da latte viene attribuito all’inseminazione artificiale a partire dagli anni 40. Questa tecnologia ha reso semplice selezionare un buon toro inseminatore per diventare padre di centinaia di vitelli in tutto il mondo. La conservazione del seme viene garantita grazie all’azoto liquido e il seme di un toro più viaggiare anche da un continente all’altro. 

Con l’avvento dell’intelligenza artificiale, inoltre, gli allevatori e i genetisti che selezionano le razze e le discendenze possono condividere informazioni vitali che mirano alla preservazione delle migliori linee genetiche e al successo della riproduzione delle mucche da latte

Le razze bovine da latte più popolari 

Holstein Friesian

Razza Holstein Friesian
By BartLaridon – Own work, CC BY-SA 4.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=35366111

  • Nasce in Olanda, dalle due province dell’Olanda del Nord e della Frisia 
  • Rinomata per la capacità di produrre molto latte
  • Le mucche di razza Holstein hanno un manto molto riconoscibile caratterizzato da pezzature di color nero e bianco o rosso e bianco 
  • Presentano dei tassi di concepimento eccellenti e riescono a dare vita a un numero di vitelli superiori rispetto ad altre razze 
  • Si adattano bene a diversi tipi di sistemi di pascolo 
  • I vitelli crescono rapidamente e sono relativamente facili da gestire 
  • Le mucche più performanti possono essere munte almeno tre volte al giorno 

Jersey

Razza Jersey
By BartLaridon – Own work, CC BY-SA 4.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=35366111

  • Nasce nell’Isola di Jersey, in Gran Bretagna 
  • Le mucche di razza Jersey sono fulve ma possono presentare anche mantelli di colorazioni più scure cows 
  • Tollerano molto bene il calore 
  • Sono docili e molto facili da gestire 
  • Si adattano bene a condizioni ambientali molto diverse e per questo motivo sono presenti in molti Paesi del mondo 
  • Il latte delle mucche Jersey cows è molto ricco di grasso 

Ayrshire

Razza Ayrshire
By AlexCaputi – Own work, CC BY-SA 4.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=48302969

  • Hanno origine in Scozia
  • I bovini di razza Ayrshire riescono a trarre il massimo anche da pascoli piuttosto poveri e producono latte di buona qualità 
  • Il manto è rosso e bianco
  • Le mucche sono rinomate per l’eccellente conformazione delle mammelle 
  • Sono molto facili da allevare

Guernsey

Razza Guernsey
By Man vyi – Self-photographed, Public Domain, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=15907328

  •  La razza Guernsey nasce sull’Isola di Guernsey, nel Canale della Manica
  •  Sono di colore che va dal giallo al rosso-marrone con pezzature bianche 
  • Le mucche Guernsey sono rinomate perché presentano minime complicazioni durante il parto 
  • Si adattano bene a quasi tutte le condizioni climatiche

Per concludere la nostra panoramica, parliamo delle caratteristiche nutrizionali del latte vaccino, un elemento considerato molto importante all’interno di un’alimentazione variata ed equilibrata. 

Il latte vaccino è una ricca fonte di calcio che è un nutriente essenziale per la salute delle ossa e dei denti.  Il latte è una buona fonte di proteine animali che contengono aminoacidi essenziali come le fenilalanina, la valina, la treonina, il triptofano, la metionina, la leucina, l’isoleucina etc. Gli aminoacidi non possono essere sintetizzati dal nostro organismo quindi devono essere assunti attraverso il consumo di prodotti caseari. 

Quando avviene la produzione di latte inoltre deve essere garantita una catena del freddo efficiente che mantenga la qualità del prodotto nelle operazioni di trasporto alla centrale casearia. Dal latte derivano tutta una serie di prodotti caseari destinati al consumo umano, principalmente formaggi e latticini di ogni tipo. 

In sintesi, l’allevamento di bovini da latte è ampiamente diffuso in tutto il mondo. Rispettare gli standard di qualità e garantire la salute degli animali è il presupposto fondamentale per produrre latte di buona qualità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserire un indirizzo email valido.

Menu