The rise young farmers the agricultural and livestock industries  - Blog Farm4Trade
folder_openAllevamento, Produzione

L’arrivo delle nuove generazioni nel settore degli allevamenti e dell’agricoltura

Estimated reading time: 10 minute(s)

L’agricoltura come materia di studio non è mai stata prioritaria in molti Paesi, e resta una questione aperta quella su come sosterremo l’aumento della popolazione aumentando i livelli produttivi nelle aziende agricole.  

Anche se è vero che il ventunesimo secolo ha portato grandi rivoluzioni in questo settore, coinvolgendo le comunità e aumentando la partecipazione in quello che possiamo chiamare “cura dell’orto”. 

In questo articolo parliamo di quanto sia importante il coinvolgimento dei giovani nel settore agricolo e zootecnico nei Paesi dell’Africa Meridionale e di come le istituzioni e i governi stiano cercando di stimolare l’ingresso delle nuove generazioni in questo settore.  

L’importanza dell’istruzione per le nuove generazioni di agricoltori e allevatori

Familiarizzare con il mondo dell’agricoltura sin dalla tenera età aiuta a nutrire la passione e a comprendere la sua importanza, sia riguardo la coltivazione che l’allevamento.  

L’istruzione consente ai giovani di comprendere l’arte e le competenze che sono necessarie per avventurarsi nel mondo dell’allevamento e dell’agricoltura, anche attraverso progetti che li avvicinano al mondo delle fattorie, mettendo i bambini a contatto con gli animali, oppure insegnando loro come trapiantare le carote dalla serra al terreno.   

Negli ultimi tempi anche gli istituti di formazione del terziario, università ma non solo, offrono corsi sull’agricoltura, l’allevamento di animali, le tecnologie alimentari e via discorrendo.  

Ci sono tantissime opportunità per gli studenti, che possono scegliere di specializzarsi in qualsiasi aspetto di loro interesse e l’istruzione sta diventando accessibile per persone di ogni estrazione sociale. L’entusiasmo e la passione tipica dei giovani si esprimono anche in start-up e progetti di sviluppo che spesso vengono intercettati e abbracciati dalle aziende del settore.   

I giovani nel settore dell’allevamento e dell’agricoltura 

Al giorno d’oggi esistono molti progetti di sostegno ai giovani da parte di istituti di credito che finanziano i progetti e le start-up favorendo la creazione di posti di lavoro e lo sviluppo di modelli nuovi e sostenibili per il settore agricolo e zootecnico.   

Prima di prendere parte o dare l’avvio a questi progetti, i giovani vengono opportunamente formati e preparati sulle skills più richieste al momento nella moderna industria delle produzioni alimentari, come le conoscenze di tecniche di gestione delle aziende agricole, la raccolta e il tracciamento dei dati, l’inventario di magazzino e la formulazione dei mangimi.  

L’attività di agricoltore e allevatore, facilitata dalle nuove tecnologie e da una buona formazione di base, portano molti giovani di successo a voler condividere le loro esperienze sui social come Facebook, Instagram e Twitter, dove stanno nascendo community di giovani allevatori che condividono le loro esperienze con tutto il mondo. In questo modo la conoscenza diventa condivisa e si possono ricevere consigli su come migliorare alcuni aspetti delle attività da chiunque voglia prendere parte alla conversazione. I social sono sicuramente una leva potente per diffondere la consapevolezza sulle opportunità per i giovani nel settore agricolo.  

Anche le aziende e le istituzioni del settore sono molto interessate ai meccanismi “social” per il coinvolgimento delle nuove generazioni, infatti lanciano spesso gare e iniziative a loro destinate, in modo da creare economie collaborative di scala che aiutano i Paesi a sviluppare strategie e soluzioni che aumentino la competitività del settore. Di esempi ce ne sono moltissimi, come quelli delle aziende che abbiamo conosciuto durante l’ultimo LEAP4FNSSA Dialogue on brokerage and action in West Africa. Il sostegno delle aziende o delle istituzioni allo sviluppo di nuove soluzioni e nuovi prodotti consente sia di realizzare questi progetti che di portarli sul mercato. 

I vantaggi dei progetti destinati ai giovani nel settore agricolo  

  • Il capitale di partenza investito dagli sponsor nei progetti consente ai giovani di migliorare sin da subito la qualità della vita e offre prospettive per il futuro
  • La creazione di posti di lavoro consente ai giovani di rendersi indipendenti dalle famiglie e di contribuire al loro benessere.   
  • I progetti e le iniziative sono di ispirazione per altri giovani che possono rompere le loro eventuali riserve e decidere di prendervi parte.  
  • A livello locale, regionale o provinciale, esistono strumenti per monitorare le attività in essere che seguono lo sviluppo delle attività finanziate e l’avanzamento dei progetti. In questo modo i giovani sono affiancati nell’apprendimento o nell’applicazione corretta dei principi di buona gestione ai loro progetti.  
  • L’ingresso delle nuove generazioni nel settore agricolo è di fondamentale importanza e viene visto come uno dei driver economici per aumentare la sicurezza alimentare in tutto il mondo. I giovani devono essere incentivati e sostenuti ad ogni livello perché intraprendano iniziative di successo nel settore.  

Messaggio da portare a casa 
Trovandoci nel mezzo della pandemia, come giovani, dobbiamo sentirci liberi di spiccare il volo e continuare, o iniziare, le nostre attività agricole o di allevamento, anche a piccoli passi, partendo dall’orto nel cortile di casa.   

Conclusione 

In conclusione, introdurre i giovani alle attività agricole e di allevamento aiuta l’intera collettività nella direzione di un utilizzo sostenibile delle nostre risorse naturali.  

Riferimenti 

https://futureafricaforum.org/2020/10/21/hope-or-hype-the-rise-of-youth-engagement-in-agriculture-during-covid-19/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserire un indirizzo email valido.

Menu