Venture into wildlife rearing in the Southern African regions - Blog Farm4Trade
folder_openAnimali selvatici

L’allevamento di animali selvatici tipico dell’Africa meridionale

Estimated reading time: 8 minute(s)

Allevare animali selvatici ha modalità simili a quelle utilizzate nei ranch per il bestiame tipicamente bovino. 

Gli animali selvatici vengono allevati per diversi scopi nelle regioni dell’Africa meridionale, cioè la Namibia, il Sud Africa e il Botswana, che sono coperte da vastissime aree naturali protette e sono prevalentemente non urbanizzate. L’allevamento avviene per produrre carne, lana, pelli e anche trofei di caccia. 

La caccia al trofeo è uno “sport”, una pratica abbastanza comune in queste regioni e viene praticato da appassionati di caccia e turisti stranieri che si recano in questi Paesi espressamente per la caccia al trofeo. 

Molto diffuso anche il turismo conservativo, che consente al pubblico di visitare i ranch e le fattorie dove gli animali selvatici vengono allevati, incentivando le comunità locali a conoscere e a preservare queste specie

Il mercato degli animali selvatici genera ricavi importanti, che riescono a migliorare la qualità della vita delle persone che vivono nelle comunità che ne praticano l’allevamento, e in generale il settore muove miliardi di rand sudafricani ogni anno. 

Gestire la presenza degli animali selvatici in aree specifiche e allevarli rispettando le leggi e i parametri dati, consente di mantenere al minimo il conflitto tra uomo e fauna selvatica, oltre a rappresentare una fonte di reddito. 

Vista l’importanza e la delicatezza dell’allevamento di specie selvatiche, le cooperative e le aziende che lo praticano ricevono spesso aiuti e sostegno da parte di organizzazioni governative e non governative. Nei territori dell’Africa meridionale questo settore presenta quindi interessanti opportunità per la creazione di lavoro e benessere

Come iniziare ad allevare animali selvatici

Le specie di animali selvatici più allevate nell’Africa meridionale

  • Antilopi
  • Coccodrilli
  • Giraffe
  • Springbok (razza di Antilope autoctona, animale nazionale del Sudafrica)
  • Facoceri

I vantaggi di allevare animali selvatici

  • Sono facili da allevare perché non è necessario stare a contatto con loro.
  • La carne di selvaggina è considerata una prelibatezza in ambito culinario. 
  • Sono molto efficienti nell’alimentazione e ne massimizzano i risultati.
  • Aiutano con la dispersione di semi, pascolando in aree aperte molto ampie. 
  • Sono molto redditizi alle aste e nelle fasi di vendita in generale. 

Prima di iniziare ad allevare animali selvatici in Africa meridionale è comunque obbligatorio consultare e ricevere il permesso da parte delle autorità preposte, come il ministero del turismo, i servizi per la fauna selvatica e i servizi veterinari.  All’allevatore che intende iniziare questa attività vengono fornite linee guida su molti aspetti, dalla movimentazione degli animali alla gestione vera e propria. 

Quando l’allevatore riceve l’approvazione, può iniziare a predisporre punti di abbeverazione e di osservazione che possono essere costruiti direttamente all’interno del terreno se l’area di pascolo è ampia ed è previsto che la fattoria sia accessibile al pubblico.

Queste strutture devono risultare naturali il più possibile, perché gli animali selvatici devono continuare ad avere la sensazione di essere nel loro habitat naturale per evitare che si stressino. Anche gli abbeveratoi, ad esempio, dovrebbero essere dei verosimili corsi d’acqua o pozze, come avviene in natura.

Per l’allevatore che decide di intraprendere questa attività è importante interagire di frequente con i suoi colleghi che già lo fanno, per ricevere aiuto e consigli per la gestione della fattoria e imparare da persone che allevano animali simili. 

I pericoli associati al sovrappopolamento di animali selvatici 

Questo è uno dei casi in cui si decide di destinare parte degli animali alla caccia al trofeo. Gestire in maniera oculata il numero di animali è fondamentale.

Un numero elevato e non sostenibile di animali in allevamento comporta l’aumento di pressione sulla vegetazione disponibile, che è limitata.  Dal punto di vista della salute, se la quantità di vegetazione è insufficiente, l’alimentazione ne risente e la microflora intestinale può minare la salute dell’animale. Pertanto è necessario che siano sempre disponibili mangime e acqua adeguati come in qualsiasi altro allevamento.

Inoltre è credenza diffusa che gli animali selvatici siano particolarmente resistenti alle malattie, ma iniziando ad allevarli ci si renderà presto conto che non è così. 

Per concludere, l’allevamento di specie selvatiche deve prevedere l’adozione di tecniche sostenibili in modo da preservarle. Gli animali selvatici devono inoltre essere gestiti sempre con la massima precauzione

Riferimenti

GAME FARMING | Importance & Advantages of Game Animals

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserire un indirizzo email valido.

Menu