Diarrhea in suckling and weaner piglets: some tips for farmers to manage the issue – Farm4Trade Blog
folder_openSalute animale

La diarrea nei suinetti: alcuni consigli per gestire questo problema

Estimated reading time: 8 minute(s)

La diarrea dei suinetti è un problema molto importante e diffuso negli allevamenti di tutto il mondo e colpisce i lattonzoli e i suinetti. 

Provoca disidratazione e squilibrio degli elettroliti, e spesso porta alla morte dei suinetti. 

Perché la diarrea dei suinetti è importante? 

La diarrea dei suinetti può essere causata da diversi agenti patogeni, tra cui batteri, virus e parassiti. Il batterio Escherichia coli è probabilmente il più importante tra questi agenti. Il modo in cui viene gestito l’allevamento è responsabile in buona parte dello sviluppo della diarrea nei suinetti. La scarsa igiene negli impianti di parto e svezzamento e la convivenza di suini appartenenti a diverse fasce d’età sono fattori di rischio importanti. 

Come faccio a sapere se i miei suinetti hanno un problema di diarrea? 

Questi sono i principali segni da ricercare, attraverso un’attenta osservazione degli animali e frequenti ispezioni negli impianti: 

  • Colorazione dell’area intorno alla coda e al retto dei maialini 
  • Macchie di diarrea o tracce di escrementi su pareti e pavimenti della stalla 
  • Suinetti e lattonzoli in stato di letargia, poco attivi 
  • Cattive condizioni del corpo dei maiali, disidratazione, perdita di pelo e pelo ruvido 
  • I suinetti ricercano calore e si affollano intorno alle lampade termiche  
  • Improvvisa mortalità dei suinetti, anche senza avvisaglie e sintomi precedenti. 

I fattori più importanti per tenere sotto controllo la diarrea dei suinetti nel tuo allevamento 

Assunzione di colostro  
Il colostro (il primo latte prodotto dalle scrofe nelle ore successive al parto) è ricco di anticorpi che hanno la funzione di proteggere il neonato. È essenziale che tutti i suinetti abbiano accesso a un approvvigionamento di latte sufficiente nelle prime ore successive alla nascita. Questo può essere un problema in cucciolate molto grandi: si dovrebbe fare attenzione a osservare che tutti i maialini abbiano accesso alle mammelle e che siano in grado di succhiare. 

Igiene della sala parto  
Molti degli agenti che causano diarrea possono sopravvivere nei residui fecali all’interno delle diverse aree dell’impianto. Pertanto, l’igiene delle strutture è essenziale per ridurre la prevalenza di diarrea. Si dovrebbe fare attenzione a garantire che tutti gli ambienti siano puliti e che i rifiuti e i mangimi in eccesso vengano regolarmente rimossi. Le aree per il parto e lo svezzamento devono avere pavimenti adeguati per consentire un adeguato drenaggio dei rifiuti.  

Gestione dei gruppi di maiali  
I maiali di diverse fasce d’età e che vivono in ambienti diversi possono trasmettere gli agenti che causano diarrea ad altri maiali. Pertanto, i maiali della stessa età dovrebbero essere spostati insieme in lotti dalla sala parto, al reparto per lo svezzamento, a quello per l’ingrasso. Tutti gli impianti devono essere accuratamente puliti e disinfettati tra il passaggio di un gruppo di animali e l’altro. 

Riscaldamento e flusso d’aria nelle strutture 
Temperature troppo basse e correnti d’aria possono predisporre i suinetti alla diarrea. Le aree per il parto e per lo svezzamento dovrebbero essere dotate di meccanismi che permettono di regolare la temperatura. Inoltre i suinetti dovrebbero avere sempre accesso a delle lampade riscaldanti. 

Stress  
Lo stress può abbassare le difese immunitarie dei suinetti, rendendoli così più suscettibili alla diarrea. Bisogna prestare particolare attenzione al loro benessere durante i momenti stressanti, come lo svezzamento, per evitare focolai di diarrea. 

Trattamenti medici 
La diarrea dei suinetti viene spesso trattata con farmaci veterinari, compresi gli antimicrobici. Gli allevatori dovrebbero sempre consultare un veterinario qualificato per ricevere un piano di trattamento appropriato. I veterinari, una volta informati della condizione dei suinetti, probabilmente raccoglieranno campioni per effettuare ulteriori test utili a valutare la strategia terapeutica più appropriata.  

Conclusioni  

La diarrea dei suinetti è un importante problema di salute che colpisce gli allevamenti. Una gestione adeguata delle aree in cui i suinetti vivono, dal parto allo svezzamento, può contribuire in modo significativo a mitigare il problema.  

 Riferimenti  

Thomson & Friendship (2019) Digestive system. In Zimmerman JJ, Karriker LA Ramirez A, Schwartz KJ, Stevenson GW, Zhang J. (Eds). Diseases of Swine, 11th Edition Ames, Blackwell Publishing. pp 234 – 263 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserire un indirizzo email valido.

Menu