African-Cattle-many-differences-one-species
folder_openAmbiente e clima, Zootecnia

Bovini africani: molte differenze, una specie

Estimated reading time: 4 minute(s)

Ci sono più di 150 razze di bovini in Africa, ma la maggior parte di esse sono sconosciute o mal studiate.

Nel corso dei secoli, i bovini africani si sono adattati a molti ambienti e condizioni differenti, facendoli acquisire alcune caratteristiche uniche.

Secondo la FAO, i bovini africani possono essere classificati come segue:

  1. Bovini senza gomito o rudimentali della bassa valle del Nilo e dell’Africa mediterranea
  2. Zebus della zona sub sahariana – questo gruppo può essere suddiviso in:
    1. medio – e breve – hornet zebus
    2. Lyre – e zebus dalle lunghe corna
  3. Il bestiame senza gregge e retto dell’Africa occidentale
  4. Il bestiame Kuri del Lago Ciad – senza gobba e con le caratteristiche corna a bulbo
  5. Il bestiame dell’Africa centrale e meridionale. Questi bovini sono caratterizzati da grandi o medie dimensioni. corna a forma di lira, gobbe piccole o vestigiali e quarti posteriori moderatamente inclinati
  6. Bovini dell’Africa orientale – per lo più come il bestiame dell’Africa centrale e meridionale
  7. Il bestiame africano dell’Africa australe
  8. Lo zebù del Madagascar

I bovini africani hanno alcune strutture morfologiche specifiche che li distinguono dagli altri. Le caratteristiche principali, come accennato in precedenza, sono: corno, forma e dimensioni. Ci sono alcune caratteristiche aggiuntive che rendono questo bestiame diverso dagli altri e sono:

  1. Resistenza alle malattie
  2. Resistenza agli stress climatici
  3. Tratti di produttività

Bovini africani: storia e valore

Le razze bovine africane sono più resistenti alle infestazioni da zecche e infezioni da tripanosoma – La tripanosomosi è una malattia trasmessa da tse-tse nei vertebrati -.

Grazie alla loro evoluzione, le razze africane possono regolare efficacemente la loro temperatura corporea per adattarsi meglio alle condizioni climatiche più calde.

Infine, ma non meno importante, i bovini africani hanno un importante ruolo sociale ed economico in tutto il continente e nella vita quotidiana delle persone. Oltre a questo, il bestiame è la principale fonte di proteine ​​in Africa e produce, con letame, uno dei migliori terreni fertilizzanti.  Alcune comunità usano anche letame come combustibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserire un indirizzo email valido.

Menu