Farm4Trade-tips to prepare and survive drought
folder_openAlimentazione, Ambiente e clima, Zootecnia

8 modi per prepararsi e sopravvivere alla siccità

Estimated reading time: 7 minute(s)

Cos’è la siccità?

La siccità è il risultato della prevista riduzione delle precipitazioni naturali per un lungo periodo di tempo, che solitamente perdura per una stagione o più. È considerato un fenomeno normale che si verifica in tutte le regioni climatiche, comprese le regioni con precipitazioni medie elevate.

Può avere effetti drastici e a lungo termine

La siccità è uno dei pericoli naturali più complessi, poiché è difficile determinare quando avrà inizio e quando una fine. Può avere effetti drammatici sull’agricoltura; può colpisce i raccolti, i pascoli, le piante commestibili e persino gli alberi. 

Ma uno dei maggiori pericoli causati dalla siccità sono gli incendi, che si verificano quando l’erba secca è esposta a calore intenso, causando un

accensione di questa biomassa (Wayne, 1965).

Come prepararsi e sopravvivere anche alla peggiore siccità

1. Osservare i primi avvertimenti dei meteorologi

Gli allevatori possono rivolgersi ai meteorologi (scienziati che si occupano delle previsioni climatiche) per comprendere meglio i modelli meteorologici locali e globali per fare previsioni più precise possibili. 

Gli allevatori possono, inoltre, installare strumenti nella fattoria per monitorare le precipitazioni e i cambiamenti di temperatura, questo aiuterà a prevedere ed evitare gli effetti della siccità (Wayne, 1965).

2. Ridurre il bestiame

Gli allevatori dovrebbero cercare di ridurre il numero di capi di bestiame nella loro fattoria, ciò contribuirà a ridurre la pressione sui pascoli. Questo approccio porterà anche ad una maggiore disponibilità di cibo, offrendo agli allevatori l’opportunità di preparare altre misure di gestione della siccità. Durante questo processo, è ideale per sbarazzarsi di giovani animali, animali ottimi per la vendita, castrati e animali anziani (Rothauge, 2001).

3. Accumulo di riserve finanziarie

In questa fase, le entrate sono ottenute dalla vendita di emergenza di animali. 

In previsione di una siccità, questo denaro di emergenza può essere utilizzato per altre misure di gestione della siccità come l’acquisto di mangimi.

4. Costruire una banca del foraggio

Una banca del foraggio è un accumulo di mangime che verrà utilizzato come mangime di emergenza in periodi in cui il pascolo naturale è scarso. L’idea è quella di preservare i mangimi per utilizzarli durante i periodi difficili.

5. Colture foraggere resistenti alla siccità

Questo approccio prevede l’uso di colture foraggere a basso costo e resistenti alla siccità che possono essere raccolte e conservate per un uso successivo.

6. Conservare l’acqua

Usa pratiche di conservazione dell’acqua che ti aiutano a perderne meno possibile e ne incoraggiano l’infiltrazione nel terreno.

7. Materie prime supplementari

Se la siccità persiste, considera i prezzi delle materie prime supplementari che potrebbero allungare il foraggio disponibile nel pascolo.

8. Residui

In condizioni di siccità estreme, i sottoprodotti che di solito non vengono utilizzati come alimenti per il bestiame possono essere utilizzate come mangime. È fondamentale che allevatori e produttori comprendano l’uso del mangime e se possa essere stato esposto a sostanze chimiche prima di alimentare con esso  i propri animali.

Conclusione

La siccità è una seria preoccupazione per gli agricoltori, in quanto influenza il processo di produzione. Esistono modi per sopravvivere agli eventi di siccità e garantire meno perdite di bestiame e meno danni ai pascoli.

Reference

Rothauge, A. X. E. L. (2001). Drought Management Strategies for Namibian Ranchers. AGRICOLA, Windhoek, 91-105.

Wayne, C. P. (1965). Meteorological drought. Res. Pap45, 58.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserire un indirizzo email valido.

Menu